PROGETTI
 
In questa sezione sono presentati i progetti di Agenti Autonomi da me progettati e realizzati in simulazione (ANT) o progettati a livello di sistema di controllo (BEE) o funzioni biologiche fondamentali di cui si è formulata un'ipotesi teorica e la realizzazione in simulazione (FUNZIONE ENDOGENA)
ANT è la simulazione di un agente autonomo ispirato ad un agente biologico, la formica del deserto Cataglyphis fortis, che è in grado di esibire un comportamento di homing, ovvero di stimare la posizione del punto da cui è partita e di ritornarvi per la via più breve, orientandosi con la direzione del sole.
BEE è un'estensione del modello ANT. L'agente artificiale BEE è in grado di stimare la posizione reciproca di più punti nello spazio (almeno tre), semplicemente aggiungendo una memoria a lungo termine ad ANT.
 
   
   
I SISTEMI DI CONTROLLO di ANT e BEE definiscono a livello teorico le funzioni essenziali per implementare il comportamento di Homing. Questa sezione contiene anche dimostrazioni matematiche e la giustificazione della coerenza con gli assunti di base, declinati dall'osservazione degli Agenti Biologici, in base alla METODOLOGIA per la realizzazione di Agenti Autonomi Artificiali.
   
   
   
   
   
   
Per mettere in atto il comportamento di homing, gli agenti biologici devono avere un senso del tempo interno controllato da una funzione endogena che gli permette di stimare il movimento del sole. Si propone qui un modello artificiale di FUNZIONE ENDOGENA, tale da essere applicato per la progettazione di Agenti Artificiali.
   
   
   
   
     
     
Copyright 2011 Emernet